Cos’è la SEO

La Search Engine Optimization, da cui deriva l’acronimo SEO, è un insieme di attività che vengono svolte al fine di far indicizzare e posizionare un sito web sui motori di ricerca, in particolar modo su Google. Tramite le attività di ottimizzazione SEO, si ha la possibilità di incrementare la visibilitò di un sito web e quindi di migliorare le capacità dello stesso di essere trovato dagli utenti nel momento in cui inseriscono delle parole chiave (keyword) per effettuare la ricerca, all’interno di Google, Bing, Yahoo o altri motori di ricerca.

La SEO ha come obiettivo rendere più semplice il processo di catalogazione di una pagina: gli algoritmi, come quelli di Google, riescono in questo modo ad individuare strutture della pagina e del sito che rispondo ai propri criteri di indicizzazione, dando quindi maggiore visibilità ai siti web che sfruttano queste caratteristiche. Per dare loro maggiore importanza, li posiziona prima di altri contenuti improntati sulle medesime parole chiave. Queste tecniche vanno applicate mettendo in pratica delle tecniche che tentano di soddisfare gli oltre 200 fattori di cui Google tiene conto per determinare la qualità di una pagina web. Attraverso questi parametri il motore di ricerca stabilisce quali siano i siti con i contenuti più affidabili e meritevoli. Proprio l’affidabilità e la sicurezza di un sito sono tra gli aspetti fondamentali di cui tenere conto, ancor più importanti della qualità e della struttura dei contenuti presenti. Questo non vuol dire che essi non siano necessari, anzi, insieme cooperano per il raggiungimento di un migliore posizionamento.

La SEO si colloca all’interno di un quadro più ampio di strategia di web marketing aziendale, di cui fa parte anche la SEM, ossia Search Engine Marketing. L’obiettivo della SEM è quello di aumentare le visualizzazioni ed il traffico degli utenti sia attraverso la SEO, sia utilizzando pubblicità e strumenti di social media marketing, come per esempio Google Adwords o Bing Ads. In questo scenario, la SEO non è importante solo ai fini dell’ottimizzazione dei siti internet, ma anche per migliorare la fruibilità e la credibilità nei confronti dei potenziali clienti e visitatori. In particolare, quando si tratta di SEO, possiamo differenziare tra i fattori che riguardano il sito web, su cui abbiamo diretto controllo ed i fattori esterni al sito. Distinguiamo quindi tra SEO On-Site e la SEO Off-Site.

Differenze tra SEO On-Site e SEO Off-Site

Per raggiungere gli obiettivi di posizionamento desiderati, facendo arrivare ai primi posti il proprio sito internet all’interno dell’indicizzazione dei motori di ricerca, è fondamentale lavorare infatti sia sul sito web stesso (contenuti, codice html, meta tag, server, velocità ecc.), sia sui fattori esterni al nostro sito (citazioni, link in ingresso ed altri).

SEO On-Site: Significato e Ottimizzazione

Se è vero che la SEO On-Page è sicuramente tra le tecniche più conosciute, è anche vero che avvolte si confonde con l’intera SEO, pensando che l’insieme delle operazioni necessarie per migliorare il posizonamento si limitino a quelle relative all’impaginazione del singolo articolo. In realtà non è così. La SEO On-Site e Off-Site sono altrettanto funzionali e fondamentali. Nella SEO On-Page si lavora per ottimizzare le pagine che vengono visualizzate all’interno del sito, tramite uno degli aspetti più importanti, l’ottimizzazione dei contenuti e tanti altri aspetti quali le immagini, l’architettura del sito e la struttura HTML, fanno parte della SEO-On-Page, e concorrono a migliorare il posizionamento.

SEO Significato e Definizione
SEO Significato e Definizione

La SEO On-Site è l’insieme delle operazioni che mirano all’ottimizzazione di un sito internet nei suoi aspetti più generali, cioè quelli che hanno validità per ogni singola pagina web. Tra questi, migliorare la velocità di caricamento e le prestazioni del sito sono tra i fattori maggiormente determinanti. Altri obiettivi della SEO On-Site riguardano il livello di sicurezza del sito web e l’architettura delle pagine, ad esempio se questa è supportata anche per dispositivi mobile oltre che per PC.

La SEO On-Site comprende delle caratteristiche molto tecniche, come il CMS impiegato, il servizio di hosting su cui è ospitato il sito, il dominio ed altri aspetti piuttosto complessi da migliorare se non si hanno competenze mirate, motivo per cui per un risultato ottimale si consiglia di richiedere una consulenza SEO professionale. Rispetto alla SEO On-Page, più facile da gestire perché comprende i contenuti multimediali e la loro disposizione all’interno delle pagine, la SEO On-Site prevede dello operazioni che agiscono sulla struttura del sito, ma che permettono di fare la differenza in termini di indicizzazione e risultato finale.

SEO Off-Site: lavorare con siti esterni e link-building

La SEO Off-Site è altrettanto importante per migliorare ed ottimizzare la ricerca del proprio sito internet nei motori di ricerca. In particolare, attraverso determinati strumenti SEO e tecniche mirate, si stabiliscono delle strategie da attuare anche al di fuori del sito web stesso. Utilizzando la SEO Off-Site si agisce quindi su altri siti, con lo scopo di migliorare l’autorevolezza e la credibilità del sito principale nei confronti del motore di ricerca. Per operare in questi termini, si collabora con siti che trattino argomenti il più possibili inerenti a quelli del sito web bersaglio.

Spesso si pensa che la SEO sia legata solamente ad aspetti riguardanti i contenuti, le keyword, le immagini, la struttura HTML, la velocità di caricamento delle pagine o il servizio di Hosting, tipici aspetti della SEO On-Page e della SEO On-Site, senza pensare invece all’importanza che la SEO Off-Site offre in termini di ottimizzazione della pagina web. Infatti, l’autorevolezza di un sito, generata dalle tecniche di SEO Off-Site, è uno dei fattori di ranking più determinanti per gli algoritmi dei motori di ricerca: applicare le tecniche di SEO Off-Site è uno dei metodi più sicuri e noti per aumentare rapidamente l’indicizzazione.

Tra le tecniche più famose di SEO Off-Site troviamo la link building, indispensabile per aumentare l’autorevolezza del proprio sito: quest’operazione consiste nell’ottenere link che punti al proprio sito da parte di siti web esterni. Più i siti esterni sono autorevoli ed importanti, più il link del sito internet bersaglio avrà un valore maggiore, traendone come beneficio un incremento in termini di ottimizzazione all’interno della ricerca su Google o altri motori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here