SEO Tools: Software, App e Strumenti Fondamentali per la SEO

Per ottenere maggiore traffico, visualizzazioni e potenziali clienti nel mondo digitale, la SEO e i suoi strumenti, sono di fondamentale importanza. La Search Engine Optimization, infatti, racchiude l’insieme delle strategie e delle operazioni atte a migliorare l’indicizzazione e l’ottimizzazione di un sito internet sul web. In questo modo gli algoritmi di Google riconosceranno il sito come affidabile ed autorevole e, tramite gli strumenti SEO, verrà trovato dagli utenti molto più facilmente durante la ricerca. Attraverso i giusti strumenti SEO è possibile effettuare una trasformazione digitale completa, diventando sempre più competitivi sul proprio mercato.

Per realizzare un sito web in ottica SEO, esistono delle SEO tool, strumenti indispensabili per migliorare l’indicizzazione: questi software sono in grado di fornire tantissime informazioni, come il controllo dei link esterni in entrata e la ricerca delle keyword strategiche da inserire nei contenuti in chiave SEO, ma sono anche in grado di verificare il livello di competitività delle SERP. Attraverso l’utilizzo delle tool si raggiungono obiettivi SEO di ottimizzazione più velocemente ed efficacemente.

Esistono diversi SEO tool in commercio, sia a pagamento che strumenti gratuiti: il nostro consiglio è di utilizzare inizialmente delle versioni free per sperimentare, ma se si ha bisogno di maggiore competenza e professionalità, conviene passare agli strumenti a pagamento, molto più completi. Attraverso questa guida scoprirai quali sono i SEO tool migliori per ottimizzare il tuo sito internet e salire in cima alla lista di Google.

Semrush: migliora la SEO On-Page

Tra i migliori SEO tool in circolazione c’è Semrush, uno strumento davvero completo ed efficace, di fondamentale importanza per incrementare le prestazioni del tuo sito internet, migliorandone il posizionamento su Google ed altri motori di ricerca. SemRush è studiato per la SEO On-Page: il suo obiettivo è quello di analizzare ogni aspetto delle pagine web, così da migliorare il ranking all’interno della SERP.

Semrush è un software decisamente affidabile ed estremamente preciso. Presenta moltissime funzionalità avanzate, che permettono di trovare più facilmente le keywords da inserire nei contenuti del sito, attraverso un’analisi dei competitors. Tramite questa SEO tool, riuscirai a ottenere più velocemente tutte le indicazioni che ti servono sui volumi di ricerca, con suggerimenti indispensabili per aumentare l’indicizzazione, tramite parole chiave correlate a quella principale, ottime per sviluppare nuovi contenti.

Se vuoi aumentare il traffico sul tuo sito web non dovresti fare a meno di Semrush, una delle migliori tool per l’attività SEO e le campagne SEM. Le funzioni sono qualitativamente eccezionali, tramite questo strumento riuscirai ad affrontare la SERP con maggiore professionalità.

SeoZoom: analisi SEO dei siti web

Per garantire una migliore ottimizzazione del proprio sito internet, non si può non prendere in considerazione la SEO tool, SeoZoom, ideale per l’analisi dei siti web. SeoZoom è un vero e proprio punto di riferimento per la SEO, soprattutto per quanto riguarda le SERP italiane. Tra le funzionalità ed i vantaggi che questa tool apporta, la Zoom Autorhority è indubbiamente una delle più interessanti: tramite questa funzione, utilizzata in ambito professionale, potrai determinare l’autorevolezza del sito e valorizzarlo per il tuo settore di mercato.

Tra le altre funzionalità all’interno della piattaforma di SeoZoom, potrai eseguire delle ricerche di keywords, effettuare l’analisi dei competitor, monitorare le SERP, ma anche analizzare i volumi di ricerca delle parole chiavi principali. Utilizzando SeoZoom si ha anche la possibilità di ricevere un supporto nelle fasi di sviluppo, tramite progetti editoriali.

Ciò che rende SeoZoom uno degli strumenti migliori per la SEO, è la sua capacità di effettuare una SEO Audit accurata e precisa, tra le migliori del settore. In questo modo troverai più facilmente le parole chiave da inserire, soprattutto quelle che riguardano nicchie specifiche di mercato: studiando la concorrenza, SeoZoom ti saprà dire su quali progetti puntare.

SEO Tools
SEO Tools

Ahrefs: la tool per il SEO link building

SeoZoom e Semrush sono le SEO tool migliori per effettuare l’analisi SEO dei siti internet, per operazioni On-Page, che riguardano quindi i contenuti da inserire e le keywords. Diversamente, Ahrefs è una tool indispensabile per migliorare le prestazioni per lo studio dei back link. Nonostante gli algoritmi di Google si siano evoluti e sono ormai capaci di monitorare più di 200 criteri differenti per classificare un sito internet, un peso importante in questa valutazione è ancora dato dai link che i siti ricevono da altri portali autorevoli.

Tante volte si è portati a pensare che le operazioni SEO si limitino alla SEO On-Page, ma non è così, anche la Seo Off-Site, con il link building è indispensabile per il ranking finale. Ahrefs, per controllare i link del proprio sito, propone degli strumenti che possono fare la differenza: tra le sue funzionalità, permette di analizzate dati molto utili, come il numero di domini che linkano il tuo sito internet, l’autorevolezza di questi siti e delle singole pagine.

Ahrefs offre anche delle funzionalità SEO On-Page, permettendo di effettuare la ricerca delle parole chiave con un buon numero di opzioni. Tra i vantaggi di questo strumento, troviamo la sua interfaccia grafica che è sicuramente un suo punto di forza: intuitiva e molto facile da utilizzare, permette di migliorare, in modo considerevole e semplice, l’attività di link building.

Majestic

Sempre nel campo dell’analisi delle pagine web, ti suggeriamo la Seo tool Majestic, un software molto moderno e funzionale, che ti permette di lavorare sull’ottimizzazione del sito. Majestic offre funzionalità di ogni tipo, come quelle di Ahrefs sul monitoraggio del profilo backlink per il link building, ma non solo, tramite Majestic potrai effettuare anche statistiche complete sul tuo sito interno, visualizzare il numero di domini che linkano al sito e la forza che questi link producono.

Ottima anche la ricerca delle parole chiavi di Majestic, che analizza in modo completo i competitor per trovare le migliori keywords, studiando i siti dal quale conviene ottenere i link. Majestic non presenta un’interfaccia semplice e facile da utilizzare come quella di Semrush, Ahrefs e SeoZoom, ma per ottenere delle metriche affidabili a livello di back link è la miglior tool in commercio al momento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here