Posizionamento Motori di Ricerca: Cos’è, Come si Fa, Benefici e Vantaggi

Quando si parla di strategie di marketing per i siti web, avrete sentito sicuramente parlare di posizionamento sui motori di ricerca e di come le aziende desiderino che le proprie pagine siano presenti nei primi risultati della ricerca di Google, Yahoo, Msn, Aol e Ask. In questa breve guida vedremo come funziona il posizionamento sui motori di ricerca e quali possono essere i vantaggi nell’utilizzare questa strategia di marketing digitale.

Cos’è il posizionamento si motori di ricerca

Per comprendere cosa significa posizionamento sui motori di ricerca è opportuno fare un esempio pratico: un utente cerca un negozio di fiori a Milano e digita nell’apposito tab di ricerca queste specifiche parole chiave, il motore di ricerca mostra una serie di risultati che considera più pertinenti, quindi saranno presenti i siti che vendono fiori a Milano nelle prime pagine di risultati. Se vendete fiori a Milano e il vostro sito non compare tra i primi risultati forniti dal motore di ricerca, significa che non avete adottato la SEO (Search Engine Optimization) che vi consente di ottenere un buon posizionamento su Google, Yahoo, Ask, ecc.

Le attività SEO sul sito o off site hanno lo scopo di aumentare la visibilità dei siti web e di scalare le posizioni tra i risultati forniti dai motori di ricerca, per questo motivo è importante conoscere come funzionano le strategie per il posizionamento sui motori di ricerca, altrimenti sarete costretti a un numero esiguo di visite e di interazioni.

Come si fa

Per ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca e in particolare nella SERP (risultati dei motori di ricerca) di Google è importante studiare come funziona il motore di ricerca e quali fattori possono influire sull’algoritmo di indicizzazione. Per posizionare i siti web tra i risultati di ricerca, viene utilizzato un algoritmo di indicizzazione, che analizza oltre 200 fattori e determina il punteggio di ogni singola pagina. Tra i fattori che il motore di ricerca valuta per assegnare un punteggio vi è il titolo della pagina, le parole chiave presenti nell’url del sito web, la qualità dei contenuti, i meta title e i tag delle immagini e tanti altri fattori.

Se il vostro desiderio è quello di comparire tra i primi risultati dei motori di ricerca, allora è necessario studiare i fattori che possono influenzare l’algoritmo di indicizzazione e modificare le proprie pagine per adattarle ai criteri stabiliti dai motori di ricerca.
Per ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca è necessario affidarsi a un SEO specialist, un professionista che conosce a fondo i fattori che possono influenzare il punteggio di un sito sui motori di ricerca e sa quali strategie adottare on site e off site per scalare la SERP dei motori di ricerca. Una delle strategie principali SEO per il posizionamento dei motori di ricerca è di individuare quali sono le keyword (parole chiave) che identificano al meglio le vostre pagine e inserirle nel titolo, nei meta title e all’interno dei contenuti presenti sul vostro sito web.

Posizionamento Motori Ricerca
Posizionamento Motori Ricerca

Un altro parametro che i motori di ricerca valutano per indicizzare le pagine è quello relativo alla qualità dei contenuti, difatti vengono premiati quei siti che contengono testi, immagini o video interessanti per l’utente, che non sono duplicati o simili ad altre pagine e che possono rappresentare un approfondimento per chi li visita. Per scalare le classifiche della SERP dei motori di ricerca è quindi necessario scrivere contenuti interessanti, originali e pertinenti che gli utenti valutano con giudizi positivi. Negli ultimi anni, i motori di ricerca valutano positivamente tutti quei siti che offrono una buona velocità di caricamento delle pagine, una user experience facile e intuitiva e la possibilità di poter accedere al sito tramite i dispositivi mobili.

I criteri che vi abbiamo elencato sono quelli più importanti che il motore di ricerca valuta per assegnare un punteggio e decidere il posizionamento di un sito web, ma ve ne sono molti altri come il numero e la qualità dei backlink, la geo localizzazione, l’autorevolezza del sito, ecc., di conseguenza è sempre necessario aggiornare le pagine in basi ai nuovi algoritmi di indicizzazione rilasciati dai motori di ricerca. Per consentire ai titolari dei siti web di conoscere quali sono i fattori che possono influire sul posizionamento sui motori di ricerca, Google, ha creato una vera e propria guida chiamata (SEO) Starter Guide che si può leggere gratuitamente online.

I vantaggi di un buon posizionamento nei motori di ricerca

Essere presenti sui motori di ricerca e soprattutto avere la possibilità di essere collocati nei primi posti dei risultati, rappresenta sicuramente un vantaggio per chi è titolare di un sito web e desidera ottenere alcuni vantaggi, come la visibilità e la possibilità di aumentare il traffico sulle proprie pagine. Il posizionamento nei primi risultati dei motori di ricerca vi permette di avere maggiori possibilità che i vostri servizi o beni vengano acquistati dagli utenti, rispetto ad altri competitor che non hanno la stessa collocazione nella SERP di Google o Yahoo. I siti web che hanno una buona posizione sui motori di ricerca hanno maggiori possibilità rispetto agli altri che gli utenti visitino le loro pagine e che procedano a un acquisto, alla sottoscrizione di una newsletter o di un abbonamento.

Essere tra i primi risultati dei motori di ricerca ha anche un altro vantaggio: gli utenti considerano più affidabili e autorevoli i siti che hanno maggiore notorietà sul web e sono soliti visitarli con frequenza rispetto agli altri competitor che non occupano le prime posizioni. Con un buon posizionamento del proprio sito web si possono aumentare le visite anche sulle pagine dei social network collegate al sito principale, così da avere un bacino di utenti ancora più ampio e che potrà trasformarsi in potenziali clienti. Adottare le strategie SEO per ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca non comporta un dispendio di tempo e risorse elevate, rispetto ad altre strategie di marketing digitale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here